Categorie
Cinema

Jean-Luc Godard ovvero il cinema come Gesamtkunstwerk

Non è un’iperbole affermare che Jean-Luc Godard faccia parte di quella categoria di cineasti, composta da una manciata di nomi, che hanno forgiato la grammatica della settima arte elevandone il rango da attrazione circense a disciplina degna di studi accademici. L’inizio della sua carriera è però nei panni di critico cinematografico per varie riviste con…Continua a leggereJean-Luc Godard ovvero il cinema come Gesamtkunstwerk

Categorie
Cinema

Pasolini e la nostalgia «del mitico, dell’epico e del sacro» (2/2)

Cosa ci dice Pier Paolo Pasolini (1922-1975)? Se la vitalità è disperata, la disperazione è vitale. Non c’è altro modo per opporsi all’inferno programmato delle società sempre più postumane, che si ergono sulle rovine dell’antico mondo degli uomini e delle bestie, nella notte del sacro. Non ci sono mai state così poche ragioni per parlare…Continua a leggerePasolini e la nostalgia «del mitico, dell’epico e del sacro» (2/2)

Categorie
Cinema Cultura

Pasolini: «Io sono una forza del passato» (1/2)

Sono passati 100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini (1922-1975). «Io? Sono una vitalità disperata» diceva di sé stesso. E’ morto così come ha vissuto. Come un semi-Dio. Consegnato al massacro dell’opinione pubblica, con la complicità di dèi gelosi, Orfeo immolato, il cui canto non sta per estinguersi, ma che stringe il cuore e…Continua a leggerePasolini: «Io sono una forza del passato» (1/2)

Categorie
Cinema

Bridgerton o l’incoerenza femminista

Avete già sentito parlare di Bridgerton? Si tratta di un adattamento televisivo, disponibile sulla piattaforma Netflix, del romanzo di Julia Quinn pubblicato nel 2010. La seconda stagione, uscita a fine marzo 2022, è già un grande successo presso il giovane pubblico femminile. Perché questa serie all’acqua di rose è così popolare? In che modo Bridgerton…Continua a leggereBridgerton o l’incoerenza femminista

Categorie
Cinema

The Northman: il ritorno del Mito al cinema

E’ uscito nelle sale cinematografiche The Northman, opera di Robert Eggers (The Witch, The Lighthouse). La pellicola propone l’Amleto, riportandolo al suo contesto originale scandinavo, come da racconto di Saxo Grammaticus (1200 d.C.), antecedente a quello più noto di Shakespeare. La trama è ovviamente conosciuta: lo zio paterno di Amleto uccide suo fratello usurpandone il…Continua a leggereThe Northman: il ritorno del Mito al cinema

Categorie
Cinema

BELFAST/ LA STORIA VISTA CON GLI OCCHI DI UN BAMBINO

Belfast è il nuovo film di Kenneth Brannagh (Enrico V, Frankenstein di Mary Shelley, Hamlet, ecc.) famosissimo attore e regista di solidissima base shakespeariana. La pellicola è ambientata a Belfast alla fine degli anni ’60, quando i Troubles sono in procinto di esplodere. All’interno di una comunità organica nord-irlandese, protestanti e cattolici vivono pacificamente e…Continua a leggereBELFAST/ LA STORIA VISTA CON GLI OCCHI DI UN BAMBINO

Categorie
Cinema Teatro

Teatri del profondo e Teatri d’abitudine

I teatri sono stati tra i primi luoghi pubblici a chiudere. Non è la prima volta che il mondo del teatro si ferma a causa di una epidemia. Già Shakespeare si era ritrovato a scrivere alcuni dei suoi capolavori in quarantena, come conseguenza della peste che colpì Londra tra XVI e XVII secolo. All’epoca dev’essere…Continua a leggereTeatri del profondo e Teatri d’abitudine

Categorie
Arte Cinema

“La Vita Nascosta”, l’ultimo racconto di vita ribelle firmato Terrence Malick

Il protagonista del film, Franz Jägerstätte, ha un profilo che richiama lo spirto dell’anarca di Junger L’ultimo film di Terrence Malick, La Vita Nascosta, racconta la scelta di Franz Jägerstätte, un devoto pastore austriaco, di non prestare il giuramento di fedeltà ad Adolf Hitler che era richiesto a tutti coloro che venivano arruolati nell’esercito austriaco…Continua a leggere“La Vita Nascosta”, l’ultimo racconto di vita ribelle firmato Terrence Malick